Estensione del Green Pass al lavoro privato

Comunicazione in merito al decreto legge DL 21 settembre 2021, n.127

OGGETTO: Decreto legge 21 settembre 2021, n.127 recante “Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening”.

In data 22 settembre è entrato in vigore il decreto legge 21/097/21, n.127 che introduce l’obbligo della certificazione verde COVID-19 (Green Pass) al mondo del lavoro pubblico e privato.

Per effetto di tale disposizione, dal 15 ottobre fino al termine dello stato di emergenza (attualmente previsto per il 31/12/2021), sono obbligati, per accedere nel luogo nel quale svolgono l’attività lavorativa, ad avere ed esibire il green pass:

  • tutti i lavoratori del settore privato;
  • i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o di formazione (es STAGE in AZIENDA) o di volontariato nei luoghi di lavoro afferenti al settore privato, anche sulla base di contratti esterni, ivi compresi i lavoratori autonomi ed i collaboratori non dipendenti.

Ricordiamo che ai fini di ottenere il green pass necessario per lo svolgimento dell’alternanza in azienda, il decreto legge prevede due possibilità:

  • il vaccino da effettuarsi gratuitamente negli hub predisposti, secondo le modalità previste
  • OPPURE

  • il tampone negativo da effettuare ogni 72 ore (i caso di tampone molecolare) o 48 ore in caso di tampone rapido.
  • ENGIM Piemonte – Artigianelli Torino rimane a disposizione per eventuali chiarimenti (0115622188).

    I Responsabili

    Francesca Carmagnola
    Fabrizio Revello