Operatore Socio sanitario (OSS) – 1000 ore (edizione corso riconosciuto)

testata_fse_2017
 
 
 
 

   

Finalità del corso

Il corso ha l’obiettivo di formare una professionalità polivalente che integra competenze di aiuto e sostegno alla persona con competenze di supporto gestionale e organizzativo in interventi socio assistenziali e sanitari.
Il corso fornisce conoscenze teoriche e tecniche operative specifiche, competenze comunicative/relazionali e metodologie di lavoro necessarie per l’esercizio del ruolo di O.S.S.


Durata, orari e sede del corso
Il corso ha una durata di 1000 ore di cui:

– 545 ore di attività teorica da maggio 2022 a settembre 2022.
– 440 ore di attività pratica (stage presso: Presidi socio assistenziali/RSA per anziani; Ospedale; Servizi territoriali)
Qualora l’allievo partecipante stia svolgendo attività lavorativa in linea con il percorso formativo verrà richiesto che tale attività lavorativa possa essere riconosciuta come stage al fine dell’ottenimento della qualifica OSS.
– 15 ore di esame finale: ottobre 2022

Il corso si svolgerà a Torino, presso la sede dell’Agenzia ENGIM Piemonte – Artigianelli, Corso Palestro 14 e presso la struttura Gheron RSA DEBOUCHÈ, sita in Via Rita Levi Montalcini, 2 a Nichelino (TO).


Obbligo di frequenza
La frequenza al corso è OBBLIGATORIA. E’ previsto un margine di assenze consentite del 10% del monte ore complessivo. Non sono ammessi all’esame finale gli allievi che superano tale percentuale.

Costo a carico dell’allievo
Il corso è gratuito (come da Normativa Regionale) in quanto finanziato dal Gruppo Gheron S.r.l.
L’unico costo obbligatorio a carico degli allievi è una marca da bollo da 16.00 euro al termine del percorso, per il rilascio dell’attestato di qualifica professionale dopo il superamento dell’esame finale.


Certificazione finale
Il corso rilascia la qualifica professionale di OPERATORE SOCIO SANITARIO ai sensi del Decreto Legislativo n. 13 del 16 gennaio 2013, del Decreto Interministeriale del 30 giugno 2015 e della legge regionale 63 del 13/04/1995 e s.m.i., della D.G.R. n. 46-5662 del 25 marzo 2002, della L.R. 8 gennaio 2004 n. 1 e dell’Accordo sancito in Conferenza Stato Regione in data 22/02/2001.
L’attestato finale verrà rilasciato previa verifica della frequenza minima obbligatoria al percorso formativo (minimo 90% delle ore del corso) e previo superamento delle prova di idoneità di fronte ad una commissione esaminatrice nominata dalla Regione Piemonte.


Destinatari
Il corso è rivolto alle persone in possesso dei seguenti requisiti:

– Compimento del diciottesimo anno di età
– Giovani e adulti inoccupati/disoccupati (compresi soggetti in CIGS, mobiliferi).
– Occupati se in grado di sostenere la frequenza obbligatoria di circa 20 ore settimanali e di 40 ore settimanali durante gli stage.
– Cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all’Unione Europea o possesso di regolare permesso di soggiorno
– Possesso del titolo di studio almeno di diploma di scuola secondaria di primo grado (scuola media inferiore).
Per coloro che hanno conseguito il titolo di studio non in territorio italiano ma in altri Paesi della Comunità europera, occorre presentare la dichiarazione di equipollenza.
Coloro i quali hanno conseguito un titolo di studio al di fuori della Comunità Europea devono necessariamente almeno conseguire il diploma di licenza media inferiore in Italia.


Modalità di selezione
Le selezioni consistono in:
– Un questionario di 40 domande di cultura generale, a risposta chiusa, basate sul programma della scuola media. Il questionario sarà svolto on-line, secondo le indicazioni che verranno fornite dall’agenzia formativa.
– Un colloquio colloquio orale, finalizzato a verificare la motivazione del candidato e la sensibilità alle problematiche socio-sanitarie.
Saranno ammessi al colloquio orale, in numero almeno doppio rispetto ai posti disponibili, i candidati che avranno fornito il maggior numero di risposte esatte.
Al termine delle selezioni sarà redatta una graduatoria che resterà valida per inserimenti successivi all’avvio (entro una settimana dalla prima lezione).

L’ammissione al corso è altresì condizionata dal possesso del certificato di idoneità specifica alla mansione rilasciata dall’A.S.R. tramite il medico competente.
Il corso prevede da minimo 12 a massimo 25 allievi.


Periodo inizio corso
Il corso inizierà nel mese di maggio 2022.


Enti/Soggetti cogestori
Il corso è finanziato e promosso dal Gruppo Gheron S.r.l. e presentato dall’Agenzia ENGIM Piemonte- Artigianelli Torino, con il Consorzio Socio Assistenziale C.I.S.A. 12 e e ASL Nichelino.


Corso riconosciuto da Regione Piemonte con DD.173/A1504C/2022 del 05/04/2022 all’interno della Direttiva Corsi riconosciuti D.G.R. n. 10-2648 del 22 dicembre 2020. I corsi sono rivolti a persone disoccupate di entrambi i sessi (L.903/77;L.125/91).


Le pre-iscrizioni sono chiuse.