Operatore servizi Ristorativi – Sala/Bar triennale

testata_FSE

A chi è rivolto il corso

Il percorso è rivolto a giovani di età compresa tra 14 e 24 anni( fino a compimento del venticinquesimo anno di età) che hanno terminato il primo ciclo di istruzione, anche assunti in apprendistato ai sensi dell’art. 43 del D.Lgs. 81/2015 e privi di qualifica di IeFP o di altro titolo di scuola secondaria di secondo grado.

Durata
i percorsi triennali hanno durata complessiva di 2970 ore, comprensivo del periodo di stage, e un monte ore annuale di 990 ore.

Stage
Al terzo anno è previsto un periodo di stage con la supervisione di un tutor aziendale e di un tutor formativo.
In questo periodo si sperimenta l’esperienza lavorativa (orari e mansioni) presso una delle aziende del settore con cui abbiamo stretto una forte rete di collaborazione.

Costo
Il corso è totalmente gratuito.

Titolo rilasciato
Al termine del corso è previsto l’esame per il conseguimento dell’attestato di QUALIFICA PROFESSIONALE con validità su tutto il territorio nazionale.
In caso di uscita anticipata dal corso sarà rilasciata la certificazione delle competenze acquisite.

Dopo la Qualifica
L’operatore della ristorazione – servizi di sala e bar può lavorare in tutte le strutture alberghiere, ristorative e bar in Italia e all’estero, è in grado di inserirsi facilmente nel mondo del lavoro come commis di sala e bar in diverse realtà: alberghi, ristoranti, bar e imprese di catering. Al termine del corso è possibile iscriversi a corsi di specializzazione, frequentare un percorso di Istruzione per conseguire un Diploma oppure, frequentare il Quarto Anno di Formazione Professionale per il conseguimento del Diploma Professionale.

Laboratorio di Sala
– l’organizzazione del servizio e il personale di sala
– I diversi tipi di menù associati alle diverse modalità di preparazione dei piatti
– Elementi di cucina
– Il vino: l’abbinamento con i diversi cibi e le regole di servizio.

Laboratorio di Bar
– La caffetteria moderna: storia, lavorazione e servizio delle bevande calde e fredde, tecniche di latte Art
– Tecnica di preparazione dei tramezzini
– Tecniche di base nella realizzazione di cocktail.
– I distillati e i liquori
– Il mondo della birra e la sicurezza alimentare.

Al termine del corso sarà in grado di:

– applicare le norme di igiene e sicurezza sul lavoro riguardanti la persona e l’ambiente di lavoro
– predisporre la sala e i tavoli di servizio, curarne l’ordine e la pulizia
– riconoscere le principali caratteristiche merceologiche degli alimenti e le modalità di conservazione
– operare al bar, preparare e servire i vari tipi di bevande
– utilizzare tutte le attrezzature e i materiali presenti in bar e ristoranti (lavastoviglie, macchine per il caffè, tovagliato, stoviglie, posate, ecc.)
– effettuare vari tipi di servizio (ad esempio pulire e servire pesce e frutta, realizzare servizi di buffet, ecc.)
– somministrare bevande, gelati, snack, prodotti di caffetteria e pasticceria.

Dal 2006 inoltre Engim Artigianelli organizza il Campionato del Cappuccino, una competizione rivolta agli studenti delle diverse scuole alberghiere piemontesi. Inoltre partecipiamo al Concorso Miglior Sommelier Junior d’Italia, organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier: due importanti iniziative per gli studenti che hanno così la possibilità di mettersi alla prova con realtà diverse e migliorarsi divertendosi!

Per iscrizioni
Per informazioni relative al corso e alle iscrizioni rivolgersi alla Segreteria didattica tel. 011 5622188, verranno fornite tutte le indicazioni.

Criteri di accettazione delle domande di iscrizione

POSTI DISPONIBILI SU CIASCUN CORSO 23

– Compresi nei 23 posti, sono disponibili un massimo di 3 inserimenti per allievi con diagnosi funzionale. La domanda presentata on-line deve essere completata con la presentazione, da parte dei genitori, della certificazione rilasciata dall’ASL di competenza, comprensiva della diagnosi.
Costituisce criterio di precedenza il possesso dell’idoneità ai laboratori.

– Hanno precedenza gli allievi 14 ENNI con percorso regolare di studi

– A parità di condizioni costituisce titolo di precedenza avere fratelli e/o sorelle frequentanti o che abbiano frequentato un altro corso presso la stessa sede

– Visita al centro di formazione, visita alle giornate di porte aperte, condivisione e accettazione della proposta educativa, colloquio motivazionale orientativo presso la sede

La domanda non sarà considerata valida in caso di dichiarazione mendace.

Footer_FSE